Cresce la minaccia dei ‘falsi’, Italian sounding vale 54 miliardi

Dal cibo agli abiti all’elettronica. I falsi sono ovunque e nel commercio internazionale valgono qualcosa come 355 miliardi di euro. In questi anni l’Italia ha conquistato un triste primato: siamo il secondo Paese al mondo per la maggiore contraffazione subitaAbbiamo una quota di sequestri di merci taroccate pari al 14,6%, ci battono soltanto gli Stati Uniti con il 19,5%.

L’allarme arriva da Confartigianato che, in un’analisi dell’Ufficio studi, ha misurato l’escalation del fenomeno della contraffazione sul nostro mercato.

Un exploit sempre più preoccupante e gli imprenditori artigiani sono tra le principali vittime. Secondo Confartigianato, il 20% degli artigiani manifatturieri subisce pesanti danni dal fenomeno della contraffazione. Che per espandersi sfrutta il commercio on line: in 5 anni infatti, nell’Unione europea, i sequestri di merce contraffatta scambiati sul web sono aumentati dal 5,7% a quasi il 23%.

Se i falsi invadono il mercato anche via web, i prodotti più copiati sono quelli a indicazione geografica protetta: In Europa questo mercato di merci taroccate vale oltre 4 miliardi e, solo in Italia, ben 682 milioni di euro.

Le brutte copie dei prodotti spacciati come italiani, il cosiddetto Italian Sounding, mettono in moto un giro d’affari annuo di 54 miliardi di euro. In pratica, Confartigianato segnala che due prodotti su tre venduti nel mondo sono solo apparentemente italiani.

Di fronte a questa emergenza, Confartigianato è impegnata con numerose iniziative per difendere imprese e consumatori e per promuovere la qualità dei veri prodotti italiani.

Il 12 luglio, ad esempio, nell’ambito della fiera della manifattura italiana ‘Origin, Passion&Biliefs’ che si svolge a Rho Fiera a Milano, organizza un convegno proprio sulla filiera della legalità nella moda. Verrà approfondito il tema della riforma dei reati in materia di lavoro nero e contraffazione nel settore della moda.

Intanto anche il Governo si muove con una serie attività. Il Consiglio Nazionale Anti contraffazione, istituito presso il Ministero dello Sviluppo economico, ha varato il Piano strategico 2017-2018 che coinvolge anche le organizzazioni delle imprese, tra le quali Confartigianato, proprio per combattere il mercato dei falsi.

Related News

Commenti chiusi

Click to open a larger map

Confartigianato Imprese Rieti
Via Paolo Borsellino, 6 - 02100 - Rieti

Copyrıght 2015 CONFARTIGIANATO IMPRESE RIETI