La digitalizzazione a misura di impresa, artigiano, cittadino: tutte le opportunità per l’impresa 4.0

Folta partecipazione per un argomento apparentemente lontano dai piccoli imprenditori: la digitalizzazione e l’impresa 4.0. Sono infatti queste le principali tematiche affrontate durante il convegno svoltosi nella mattinata di giovedì 7 dicembre, “Digital Innovation Hub Rieti: una nuova opportunità per l’innovazione delle imprese”, organizzato da Confartigianato Imprese Rieti, Confartigianato Imprese Lazio, Camera di Commercio di Rieti e Comune di Rieti, con la collaborazione della Regione Lazio.

Dopo i saluti istituzionali da parte del Presidente di Confartigianato Imprese Rieti, Franco Lodovici, il Commissario di Confartigianato Lazio, Zsolt Keszi, e il Presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, i relatori hanno esaminato vari aspetti del cosiddetto Piano Calenda “Impresa 4.0”.

Paolo Manfredi, Responsabile Strategie Digitali di Confartigianato, ha richiamato l’iter normativo e si è poi soffermato sui vari aspetti che rendono un macchinario, una prassi produttiva e infine l’impresa, veramente “4.0”: una sorta di guida pratica per gli artigiani e le MPMI che intendono investire nell’innovazione digitale.

Maurizio Aluffi, Direttore di Confartigianato Imprese Rieti, ha invece illustrato la prossima costituzione, anche a Rieti, di un Digital Innovation Hub, ossia un nuovo sistema di servizi alle imprese che accompagni la trasformazione digitale delle aziende, partendo dall’informazione iniziale, passando per l’orientamento fino alla formazione e all’implementazione di nuove attrezzature e prassi.

Anche il Comune di Rieti ha fornito il proprio contributo, tramite l’intervento di Daniele Sinibaldi, Vice-Sindaco e Assessore alle attività produttive, che ha evidenziato quanto la digitalizzazione rientri in un piano complessivo di innovazione: il primo passo è stato quello di costituire un assessorato ad hoc (Assessorato Innovazione tecnologica, Digitalizzazione della P.A), passando poi per la riorganizzazione del SUAP, per arrivare ad un investimento di circa 6 milioni di euro per il 2018 per fibra e banda larga nel comune di Rieti.

Particolarmente interessante per gli imprenditori presenti in sala l’intervento di Cinzia Francia, Responsabile dell’Ufficio Fiscale di Confartigianato Imprese Rieti, che ha riassunto le varie politiche incentivanti per la digitalizzazione e l’innovazione d’impresa (Iper e Super Ammortamento, Sabatini ter e Sabatini 4.0, voucher CCIAA e Mise per la digitalizzazione).

Spazio poi agli interventi più attesi, quelli delle “testimonianze” da parte di coloro che dell’innovazione hanno fatto la propria cifra. A partire da Massimiliano Colella, Direttore Generale di Innova Camera, tra i promotori e fautori del Maker Faire di Roma, il più grande evento europeo dedicato all’innovazione, giunto ormai alla sua quinta edizione, che ha evidenziato il richiamo internazionale della manifestazione e l’enorme interesse suscitato dal tema della digitalizzazione e dell’impresa 4.0. è poi intervenuto Gabriele Abbagnara, in rappresentanza di TIM e dell’azienda GsNet, riportando alcune applicazioni della banda larga e della realtà virtuale al mondo dell’impresa, della pubblica amministrazione, dell’agroalimentare e del turismo. Spazio poi a un imprenditore reatino, Sandro Vergarolo, che con la sua TecnoCNC, impresa che opera nell’automatizzazione industriale, progetta e realizza macchinari e componenti ad alto contenuto innovativo, che risponde appieno alle caratteristiche fissate nel Piano Calenda per le attrezzature 4.0. Stefano Marzetti, tra i fondatori dell’impresa Hfly3d, ha raccontato come è riuscito a trasformare la sua attività professionale grazie alle rilevazioni ambientali in 3d ad alta risoluzione fornite da droni, che ha applicazioni in vari contesti: dall’agricoltura all’allevamento, dall’edilizia all’impiantistica, etc.

Infine alcuni studenti dell’Istituto tecnico “Rosatelli” di Rieti hanno riportato meritevoli progetti realizzati durante l’anno scolastico, in special modo sul tema dell’acqua e dell’energia.

Fabio Refrigeri, Assessore Infrastrutture, Politiche Abitative ed Enti Locali Regione Lazio, ha chiuso i lavori con delle considerazioni a sintesi dei tanti contributi portati in mattinata. “L’appuntamento di oggi – evidenzia Refrigeri – unisce due parole molto importanti, che sono state spesso la stella polare dell’azione amministrativa della Regione in questi quasi cinque anni: Innovazione e Opportunità.

Sebbene la strada da percorrere sia ancora lunga, in questi anni la Regione Lazio ha perseguito la  semplificazione attraverso la digitalizzazione dei procedimenti che vedono coinvolti sia la Regione che altri Enti Locali, nella logica della ricerca di trasparenza, efficienza ed efficacia amministrativa”.

“Anche l’iniziativa che oggi lancia Confartigianato va in questa direzione, cercando di dare risposte funzionali ai nuovi bisogni delle imprese, per questo incontra l’appoggio dell’Amministrazione Regionale: perché ciò a cui dobbiamo puntare, insieme, è la creazione di una nuova cultura amministrativa (semplificazione, trasparenza, digitalizzazione), che renda finalmente il sistema efficiente, economico e competitivo e permetta alla Provincia di Rieti e al Lazio di continuare a crescere, cogliendo le opportunità che il futuro mette sul campo.”

Related News

Commenti chiusi

Click to open a larger map

Confartigianato Imprese Rieti
Via Paolo Borsellino, 6 - 02100 - Rieti

Copyrıght 2015 CONFARTIGIANATO IMPRESE RIETI