Evento sulle misure di contributo e finanza agevolata per le imprese del Terminillo: tra progetti pubblici da completare e nuove idee di imprenditorialità

Inaspettata e gradita la folta partecipazione degli operatori di Terminillo all’incontro pubblico rivolto alle imprese e ai professionisti relativamente alla nuove opportunità di contributo. L’iniziativa è stata promossa da Confartigianato Imprese Rieti, Provincia e Comune di Rieti e si è tenuta nel pomeriggio di venerdì 5 ottobre presso l’URP del Comune in località Pian de Valli. Una partecipazione molto attiva da parte dei presenti, che hanno posto domande e chiarimenti ai rappresentanti istituzionali e agli esperti dell’Ufficio Credito di Confartigianato in merito alle opere pubbliche da portare a termine e alle nuove misure di sostegno all’attività imprenditoriali.

Sono intervenuti all’evento il Presidente della Provincia Giuseppe Rinaldi, il Vice Sindaco e Assessore alle attività produttive e turismo del Comune di Rieti Daniele Sinibaldi, Il Consigliere provinciale con delega a viabilità, sport e Terminillo Matteo Monaco e il Direttore di Confartigianato Imprese Rieti Maurizio Aluffi.

Le relazioni sulle opportunità di sgravi fiscali e contributivi, nonché sui bandi e sui finanziamenti agevolati ad oggi a disposizione delle imprese, sono state a cura dell’Ufficio Credito-Incentivi e dell’Ufficio Fiscale di Confartigianato.  In particolare sono state trattate le criticità e le modalità di presentazione istanze per le Zone Franche Urbane, i bandi cratere “Fondo Futuro” e “Liquidità”, la misura del Microcredito nazionale, il “Fare Lazio”, quattro iniziative della Regione per favorire l’accesso al credito (Fondo Rotativo Piccolo Credito, Fondo di Riassicurazione, Garanzia Equity, Voucher Garanzia) e i bandi nazionali “Selfiemployment” e “Nuove imprese a tasso zero”.

“La partecipazione all’evento è sicuramente il segnale che gli operatori del Terminillo vogliono reagire e risollevarsi da una situazione di ‘anestesia’ che caratterizza in particolar modo i mesi autunnali in questi luoghi. Per farlo – ha commentato Maurizio Aluffi, Direttore di Confartigianato Imprese Rieti – è necessario cogliere tutte le opportunità che ci sono in questo momento, specialmente se questi imprenditori intendono fare investimenti per rilanciare la propria attività, magari arricchendo l’offerta per gli avventori della montagna. Per questa ragione, come Associazione, cerchiamo innanzitutto di fare informazione direttamente sul territorio, come è successo in questa occasione, ma anche negli scorsi mesi in giro per i comuni del cratere, quando abbiamo promosso i bandi di imminente uscita. Un tipo di attività che proseguirà senz’altro nelle settimane a venire. D’altronde la prossimità alla gente è la nostra vocazione”.

“Il rilancio di Terminillo è fra le nostre priorità già da diverso tempo – ha sottolineato Giuseppe Rinaldi, Presidente della Provincia di Rieti – tralasciando le polemiche, stiamo proseguendo nella realizzazione di Terminillo Lab, un progetto che unisce scuole (alberghiero, scientifico sportivo e istituto agrario), ristoratori, imprenditori e associazioni varie, con l’obiettivo di rendere finalmente fruibili questi luoghi sia da un punto di vista aggregativo-sportivo (per esempio creando intorno alla piscina un centro sportivo di livello), sia da quello turistico-gastronomico, inserendo Terminillo Stazione montana all’interno delle offerte del piano turistico di rilancio della zona di Rieti”.

L’assessore alle attività produttive e turismo del Comune di Rieti, Daniele Sinibaldi, ha infine concluso l’incontro sottolineando la necessità che “siano per primi gli operatori e gli imprenditori di Terminillo a fare rete, realizzando un movimento determinato a creare un nuovo tipo di turismo e di accoglienza”.

Related News

Commenti chiusi

Click to open a larger map

Confartigianato Imprese Rieti
Via Paolo Borsellino, 6 - 02100 - Rieti

Copyrıght 2015 CONFARTIGIANATO IMPRESE RIETI