Prorogato al 20 novembre il termine per le istanze della Zona Franca Urbana

Confartigianato Imprese Rieti informa che è stato prorogato al 20 novembre 2017 il termine per la presentazione al Mi.S.E.  delle istanze di accesso alle agevolazioni previste per la  Zona Franca Urbana.

Nel nostro ambito territoriale, la ZFU è delimitata da  15  comuni localizzati nel  cratere sismico:  Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti, Rivodutri.

Ricordiamo che alle imprese/lavoratori autonomi aventi diritto – esclusivamente per i periodi d’imposta 2017 e 2018 –  sono riconosciute determinate  agevolazioni fiscali nonché contributive, che  consistono nell’esenzione da:  imposte sui redditi / IRAP;  IMU; contributi previdenziali /assistenziali sulle retribuzioni da lavoro dipendente, con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica.

Possono accedere alle agevolazioni sia le imprese (di qualsiasi dimensione che operano in tutti i settori di attività economica, ad eccezione dei settori pesca/acquacoltura) che i professionisti che rispettino determinati requisiti. Possono pertanto inoltrare la richiesta:

  • le imprese e i lavoratori autonomi, che nel periodo 1 settembre -31 dicembre 2016 hanno subito un  decremento produttivo del 25%, rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente;
  • tutte le attività che hanno preso avvio a far data dal 1 settembre 2015;
  • quelle già costituite che avvieranno l’attività entro il 31 dicembre 2017.

Nello specifico, le imprese devono essere costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese alla data di presentazione dell’istanza (dal 23.10 al 20.11.2017). In particolare, fa fede:

  • per le imprese, la data di costituzione come risultante dal certificato camerale ovvero per le imprese non tenute alla costituzione con apposito atto,  la data di iscrizione al Registro;
  • per i lavoratori autonomi, la data riportata nella Comunicazione di inizio attività (mod. AA7 / AA9).

L’accesso alle agevolazioni fiscali e contributive è consentito anche ai soggetti che alla data di presentazione dell’istanza risultano costituiti, ma non hanno ancora iniziato l’attività. In tal caso il beneficiario dovrà  avviare l’attività all’interno della ZFU entro il 31.12.2017 a pena di decadenza dai benefici previsti.

PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Come precisato nella Circolare n. 99463, l’istanza per accedere all’agevolazione va presentata esclusivamente tramite la procedura informatica della Sezione “ZFU sisma Centro Italia” del sito Internet del MISE (www.mise.gov.it). L’istanza, redatta utilizzando l’apposito modello, deve essere firmata digitalmente dal soggetto che provvede alla compilazione/presentazione e va inviata telematicamente dalle ore 12:00 del 23.10.2017 alle ore 12:00 del 20.11.2017.

Il MISE, con la Circolare n. 144735, ha altresì aggiornato il modello di istanza utilizzabile che sostituisce quello allegato alla citata Circolare n. 99473, al fine di “adeguare l’importo dell’agevolazione al differente carico fiscale e contributivo riferibile ai soggetti richiedenti, anche tenuto conto della eterogeneità della platea dei potenziali beneficiari”.

In particolare nel nuovo modello è richiesta l’indicazione dell’importo dell’agevolazione da commisurare a quanto dovuto per imposte e contributi relativamente al 2017 e 2018 (periodi d’imposta agevolabili). Il Ministero evidenzia che i lavoratori autonomi, ai fini dell’accesso alla piattaforma telematica, devono disporre di una casella PEC attiva, censita nell’Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (Ini-PEC).

Confartigianato Imprese Rieti esprime inoltre soddisfazione per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n.242 del 16 ottobre del decreto 148/2017, che all’art. 2 c.7  prevede che “gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, sospesi ai sensi del DL 189  del 2016, sono effettuati entro il 31 maggio 2018, senza applicazione di sanzioni e interessi, anche mediante rateizzazione fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di maggio 2018”.

Nei Comuni interessati dal sisma e oggetto di sospensiva, pertanto, la ripresa dei pagamenti non dovrà più avvenire entro il 30 ottobre 2017, come precedentemente previsto, ma entro il 31 maggio 2018. Il versamento potrà essere effettuato in un’unica soluzione, in 24 rate mensili di pari importo.

Va segnalato tuttavia, che non è stata effettuata alcuna modifica alla parte del comma 13 dell’art. 48, che disciplina il periodo di sospensione degli adempimenti (24 agosto 2016-30 settembre 2017) e che, in base alle ultime istruzioni diramate dall’INPS con il messaggio n.3898 del 10 ottobre 2017, il mese di settembre 2017 non risulta coperto dalla sospensione contributiva.

Confartigianato Imprese Rieti è a disposizione delle imprese e dei professionisti interessati alle agevolazioni previste dalla Zona Franca Urbana. Per una consulenza sull’esistenza dei requisiti, per l’elaborazione e invio della richiesta, invitiamo a contattare gli uffici di Confartigianato Imprese Rieti:

Loretta Imperatori tel. 0746 218131 loretta.imperatori@confartigianatorieti.com

Veronica Ponte tel. 0746 491435 veronica.ponte@confartigianatorieti.com

Tiziana Colletti tel. 0746 218131 tiziana.colletti@confartigianatorieti.com

Related News

Commenti chiusi

Click to open a larger map

Confartigianato Imprese Rieti
Via Paolo Borsellino, 6 - 02100 - Rieti

Copyrıght 2015 CONFARTIGIANATO IMPRESE RIETI